TANTRA YOGA

Seven chakras in meditation into blue background

Tra le tante possibili pratiche di salute orientale il Tantra Yoga occupa una posizione eccellente che vale la pena di conoscere per darci un’occasione di alleggerire e liberare ciò che ostacola il nostro vivere in modo sereno e salutare.

Il Tantra ci chiede di stare nelle cose del mondo, di attraversarle e farsi attraversare dall’esperienza dei sensi, di prendere consapevolezza di questo essere nelle cose, di fluire all’unisono con loro. Perciò il suo messaggio non è ascetico, non ci chiede di stare sul cocuzzolo della montagna in stato contemplativo e di ignorare la quotidianità materiale.

Il Tantra ci chiede piuttosto il non attaccamento alle cose, poiché l’attaccamento ci àncora a qualcosa, ci fa stare fermi mentre tutto fluisce continuamente dentro e fuori di noi.

Gli antichi Maestri del Tantra ci hanno lasciato in eredità una rappresentazione del fluire energetico, chiamato sistema pranico, che nell’allenamento settimanale impariamo a conoscere per utilizzare al meglio e a nostro beneficio l’antica saggezza di questa pratica, che diventa purificazione, armonizzazione e rilassamento.

IL BLOG: [ salutoluna ]

LEZIONI SETTIMANALI – primo modulo
date: tutti i Mercoledì dal 3/10 al 19/12  2018
orari: 19,00 – 20,30
Insegna: Giulia Antal Grigoletto, che insegna a adulti e bambini dal 1999.

 

YOGA IN GRAVIDANZA

E’ importante per le donne vivere una gravidanza positiva e felice, ma nella realtà non è sempre facile, sempre più spesso le donne lavorano fino all’ultimo e incontrano serie difficoltà nell’equilibrare la necessità interiore, richiedente tempi più contemplativi, con quella esterna lavorativa fatta di prestazioni attive ed incalzanti.

L’idea comune è quella di dedicarsi al bambino dopo che sarà nato, ma già nella vita intrauterina questo piccolo essere percepisce tutte le ansie della mamma e dell’ambiente attraverso di essa.

La pratica yoga consente alle future mamme di acquisire una maggior consapevolezza di quello che sta accadendo, consente loro di trovare delle parentesi di tregua per l’ascolto e l’attenzione di sé e della creatura che portano in grembo.

Lo yoga fornisce gli strumenti necessari per fluire in un ritmo naturale e assecondare i cambiamenti che avvengono all’interno del corpo e della mente. Per esempio, la pratica yoga ci permetterà di mantenere una buona ossigenazione attraverso la mobilità della circolazione, della gabbia toracica e del diaframma, nonostante lo spazio che via via la creatura crescendo prende per sé. La colonna vertebrale, le articolazioni in genere verranno mantenute elastiche e in questo modo consentiranno un miglior adattamento al peso che via via andrà crescendo. Praticare yoga consente alla donna in gravidanza di percepirsi, ascoltarsi, sentire la sorgente di vita di cui è portatrice, assecondarla. Percepire la forza che alberga dentro di sé, tutta la potenzialità creativa che si sta realizzando nel suo grembo. Lo yoga porta nutrimento alla donna gravida, le restituisce fiducia e maggior sicurezza nell’affrontare l’incognita del futuro.

Corsi di Yoga in gravidanza, anche individuali o a piccoli gruppi, su appuntamenti da concordare

Insegnate: Giulia Antal Grigoletto

I cookie permettono il funzionamento di alcuni servizi di questo sito.
Utilizzando questi servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.
Informativa Privacy
Ok